cerca

Raggi inaugura il Planetario digitale per l'estate romana

All'ex Dogana, nel quartiere universitario di San Lorenzo

Roma, (askanews) - Un geode nero in un capannone di lamiera allestito nei locali della ex Dogana a San Lorenzo, il quartiere universitario di Roma: è la nuova casa temporanea del Roma Planetario digitale, inaugurata dalla sindaca di Roma Virginia Raggi; con lei c'erano il vicesindaco Luca Bergamo e il sovrintendente capitolino ai Beni culturali Claudio Parisi Presicce.

La struttura tecnologica, in precedenza ospitata dal Planetario gonfiabile della Technotown di Villa Torlonia, attende infatti la riapertura del Planetario all'Eur, sede storica della divulgazione astronomica nella Capitale.

La nuova struttura, con una cupola di 12 metri di diametro, punta alla divulgazione scientifica e alla conoscenza dell'universo grazie a un programma di spettacoli astronomici, conferenze, eventi e osservazioni del cielo guidate dagli astronomi di Zètema. La programmazione inizia il 4 luglio con spettacoli in fascia pomeridiana e alcuni appuntamenti serali. Dopo l'estate tornerà a rivolgersi anche alle scuole.

Il nome Roma Planetario rievoca l'asteroide scoperto da uno degli astronomi e dedicato dall'Unione Astronomica Internazionale proprio al planetario della Capitale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni