cerca

La storia di Dior in 300 abiti, mostra per i 70 anni della maison

A Parigi una retrospettiva rivela i segreti dell'haute couture

Roma, (askanews) - Più di 300 abiti di Dior, disegnati dal 1947 ad oggi, sono in mostra dal 5 luglio per i prossimi sei mesi al Museo delle arti decorative di Parigi per una retrospettiva che celebra il 70esimo anniversario della maison.

La co-curatrice della mostra "Christian Dior, couturier du reve", Florence Muller:

"Il visitatore potrà scoprire ciò che normalmente non mostriamo, apriamo le porte, entriamo negli studi della creazione e mostriamo le tavole, gli album della collezione, come l'album dei collage di John Galliano. Capiremo quanto la creazione della moda si rifornisce d'arte, di cultura, dai paesi di tutto il mondo, capiremo la ricchezza delle fonti d'ispirazione dell'haute couture", ha spiegato.

"Quando Christian Dior presentò il suo nuovo look, presentò veramente un'idea di ristabilire la femminilità in tutto il suo splendore, qualcosa a cui tutti i direttori artistici che si sono succeduti sono rimasti fedeli. La femminilità, le bellezza del corpo naturale della donna e come amplificarla tramite gli abiti, con i gioielli, i colori, i ricami", ha aggiunto.

"Quando si fa un'esposizione sull'haute couture, la difficoltà sta nella fragilità dei pezzi, il tessuto un materiale che invecchia con il tempo, bisogna fare molta attenzione al modo in cui si espone. La luce, i cambi di temperatura, tutto può danneggiare i tessuti", ha concluso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni