cerca

Cina invita medici stranieri per curare Nobel Pace Liu Xiaobo

È affetto da un tumore allo stadio terminale

Pechino (askanews) - La Cina ha invitato dei medici stranieri, fra cui statunitensi e tedeschi per cercare il modo migliore di curare Liu Xiaobo, l'attivista dissidente e premio Nobel per la pace, recentemente rilasciato dal carcere perché affetto da un tumore allo stadio terminale.

L'annuncio è arrivato dopo le pressanti richieste della comunità internazionale perché fosse permesso al dissidente di ricevere le cure migliori, ma l'uomo è ormati troppo debole per affrontare un viaggio all'estero. Così è partita la richiesta che un team internazionale venga in Cina a visitarlo, come voluto espressamente dalla famiglia. Xiaobo è stato condannato nel 2009 a 11 anni di carcere a causa del suo impegno per i diritti umani.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni