cerca

Sgomberati 2.500 migranti da campi abusivi a Parigi

"Condizioni di vita indegne"

Parigi (askanews) - Le autorità francesi hanno sgomberato oltre 2.500 migranti che si erano sistemati in accampamenti di fortuna nel nord di Parigi, in condizioni precarie e di sovraffollamento. Un'operazione si è svolta senza incidenti e che è stata organizzata proprio pochi giorni prima che il governo presenti un piano per i migranti.

Ad eseguire lo sgombero, per cui sono stati utilizzati decine di autobus che hanno portato via i migranti, la prefettura della polizia, la prefettura della regione Ile-de-France, l'Ufficio francese di immigrazione e integrazione (Ofii), con la collaborazione delle associazioni France terre d'asile ed Emmaus.

"Abbiamo dato il via ad un'operazione per dare rifugio a migranti che vivono in condizioni indegne, sia per la loro sicurezza che per la loro salute - ha spiegato Johanna Primevert, portavoce della polizia - È per prevenire minacce alla sicurezza delle persone, dei beni, per assicurare l'ordine pubblico ma anche per affrontare la situazione di sanità pubblica".

Per ora i migranti saranno sistemati in alcune strutture provvisorie in Ile-de-France.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500