cerca

Sindaci città metropolitane: premier ci riceva o azioni eclatanti

De Magistris: avanti compatti, ognuno con proprie idee politiche

Milano (askanews) - I sindaci delle Città metropolitane chiedono un incontro con il presidente del Consiglio entro luglio o minacciano "azioni senza precedenti". E' quanto hanno deciso nel corso di un vertice organizzato a Palazzo Isimbardi a Milano. Nel corso della conferenza stampa organizzata al termine della riunione, ha parlato tra gli altri il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, affermando "i sindaci devono essere solidali tra di loro perché sono tutti in difficoltà, noi siamo stati lasciati soli. Abbiamo proposte chiare, non andiamo con il cappello in mano né chiediamo leggi straordinarie, chiediamo che ci sia finalmente da parte del Governo una considerazione di priorità nei confronti dei nostri concittadini". "Questo è un tema decisivo e per questo andremo avanti compatti, ognuno con le proprie idee politiche perché siamo molto diversi": "chiediamo un incontro entro luglio con il presidente del Consiglio, e non con qualche funzionario", perché "dobbiamo capire se il Governo considera i servizi delle nostre città, i trasporti, l'ambiente, il territorio, le politiche sociali, la scuola, delle priorità", altrimenti "faremo delle azioni senza precedenti che non saranno contro questo premier ma contro chi non ritiene priorità tutto questo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500