cerca

Gentiloni: Italia si batte per politica migratoria comune dell'Ue

"Continuerà a fare la sua parte nel soccorso e nell'accoglienza"

Trieste (askanews) - "Voglio approfittare anche di questa occasione per affermare che l'Italia ha fatto e continuerà a fare la sua parte sul tema del soccorso e dell'accoglienza ma contemporaneamente si batte perché la politica migratoria non sia affidata soltanto ad alcuni paesi ma sia condivisa da tutta l'Unione europea, come interventi in Africa, cooperazione nel Mediterraneo, cooperazione in Libia, lavoro comune per orientare il lavoro delle organizzazioni non governative". Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, nel corso delle dichiarazioni congiunte alla presenza del presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron e della cancelliera tedesca Angela Merkel, a Trieste per il vertice europeo sui Balcani.

"Io sono molto fiducioso - ha spiegato ancora Gentiloni - nel fatto che i rapporti fra l'Italia, la Francia e la Germania, certamente non in modo esclusivo nei confronti di altri paesi, possano dare un contributo molto rilevante in questa stagione di rafforzamento dell'Unione europea di cui abbiamo grande bisogno".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni