cerca

Capotondi: il mio festival per portare il cinema a Milano

L'attrice parla di "Fuoricinema", dal 14 al 17 settembre

Roma (askanews) - "E' una festa popolare, noi la immaginiamo come una sagra del cinema, a cui hanno partecipato tantissimi amici lo scorso anno, tantissimi artisti che sono arrivati per incontrare il pubblico milanese che ha voglia di vederli questi attori italiani che vede sugli schermi ma che non ha mai la possibilità di vedere neanche in giro per la città, perché Milano non è una città cinematografica. E noi abbiamo dato ai milanesi qualcosa che evidentemente desideravano perché è stato un successo straordinario. L'abbiamo fatto per puro egoismo, per il piacere di avere nella nostra città, io abito a Milano da 11 anni, qualcosa del genere".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni