cerca

Easyjet ottiene certificato in Austria per voli in Ue dopo Brexit

La nuova divisione si chiama "Easyjet Europe"

Vienna (askanews) - Easyjet ha ottenuto ufficialmente il certificato di operatore aereo in Austria, una mossa che garantirà alla compagnia aerea britannica a basso costo di continuare a volare in Europa anche dopo l'addio definitivo del Regno Unito all'Unione.

La nuova divisione si chiama Easyjet Europe e ha sede a Vienna. "Questo significa che i nostri diritti di volo in Europa saranno assicurati anche dopo che il Regno Unito lascerà l'UE", ha dichiarato l'amministratore delegato uscente,

Carolyn McCall. EasyJet Europe diventerà la terza divisione aerea del gruppo dopo EasyJet basata a Luton, a nord di Londra e EasyJet Switzerland a Ginevra.

La spinosa questione di come gestire le tratte europee dopo la Brexit, secondo la tempistica ufficiale al via a marzo 2019, dovrà essere affrontata in futuro anche dalla compagnia di bandiera britannica British Airways.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni