cerca

Sisma Grecia, a Kalymnos mecca dell'arrampicata: tutto tranquillo

Climber italiano:"Situazione meno tragica di quello che si sente"

Roma, (askanews) - La scossa si è sentita fortissima anche sull'Isola Kalymnos, a una ventina di minuti di traghetto da Kos, epicentro del sisma di 6.7 avvenuto tra la Turchia e la Grecia. Askanews ha contattato Giorgio Mallucci, italiano che vive a Kalymnos. Racconta come è la situazione: "A Kos sono crollate alcune cose, i problemi sono stati nei locali, dove sono crollati i tetti, e qualche casa è stata lesionata. Delle 200 persone ricoverate, 75 già dimesse, due sono morte".

"La situazione è sicuramente meno tragica di quanto appare sui giornali. Nell'isola dove siamo noi ci sono state forti scosse ma non ci sono stati crolli".

Mentre nessun timore per gli amanti della roccia, la situazione è tranquilla: "Siamo stati ad arrampicare stamattina, non c'è assolutamente nessun problema, non ci sono lesioni sulle rocce, la gente va ad arrampicare tranquillamente".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500