cerca

Fmi rialza le stime Italia: Pil +1,3% nel 2017 e +1% nel 2018

Meglio anche Francia, Germania e Spagna. Tagliate previsioni Usa

Milano (askanews) - Il Fondo Monetario Internazionale ha rialzato nettamente le stime della crescita economica dell'Italia, in uno scenario che vede migliorare le prospettive dei maggiori Paesi dell'Eurozona e, per converso, peggiorare quelle degli Stati Uniti. L'istituzione di Washington ha rivisto al rialzo il Pil tricolore per il 2017 portandolo a +1,3% e quello del 2018 al +1%, con un incremento rispettivamente di 5 decimi di punto e due decimi di punto rispetto alle previsioni stilate ad aprile.

Ma non è questa l'unica novità contenuta nel World Economic Outlook presentato in queste ore a Kuala Lumpur in Malesia. In miglioramento anche le prospettive di Francia, Germania e Spagna. In peggioramento le prospettive dell'economia Usa con un Pil che viene visto al +2,1% in entrambi gli anni, con un taglio delle stime rispettivamente di 2 e 4 decimi di punto rispetto ad aprile. La crescita globale viene vista dal Fondo Monetario stabile al +3,5% e al +3,6%, senza variazioni rispetto alle precedenti previsioni.

In rialzo anche le previsioni della Cina (ora al +6,7% e al +6,45 grazie a un vigoroso primo

trimestre del 2017. L'inflazione nei Paesi avanzati resta "generalmente al di sotto degli obiettivi" mentre sta calando in alcuni Paesi emergenti come Brasile, India e Russia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni