cerca

Catturato Johnny Lo Zingaro, era evaso il 30 giugno 2017

Giuseppe Mastini era scappato dal carcere di Fossano (Cuneo)

Siena (askanews) - Tradito dall'amore; così è finita la latitanza di Giuseppe Mastini detto Johnny Lo Zingaro, già condannato all'ergastolo, evaso il 30 giugno 2017 dal carcere di Fossano, nel Cuneese, approfittando della semilibertà.

Lo Zingaro, infatti, è stato arrestato dagli uomini della Squadre Mobili di Cuneo, Lucca, Siena e da agenti della Polizia penitenziaria che hanno fatto irruzione in un appartamento di Taverne d'Arbia nel Senese, in cui il ricercato 57enne, con alle spalle una lunga carriera di rapine e omicidi, si nascondeva assieme alla compagna 58enne, Giovanna Truzzi, a sua volta evasa dai domiciliari che scontava a Pietrasanta, in provincia di Lucca. La polizia di Stato ha seguito le tracce dell'uomo sin dall'inizio della sua rocambolesca fuga in taxi a Genova. Determinanti, per ricostruire i suoi movimenti, proprio le intercettazioni dei familiari della donna.

La coppia aveva trovato ospitalità da alcuni parenti della donna che, per l'occasione, avevano anche acquistato un materasso nuovo. I poliziotti si sono sostituiti ai corrieri che dovevano effettuare la consegna e, una volta all'interno, hanno fatto scattare il blitz e l'arresto dei due fuggitivi.

Soddisfatto per l'esito dell'operazione il ministro dell'Interno, Marco Minniti, che ha telefonato al capo della Polizia Franco Gabrielli per congratularsi.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni