cerca

La Fenice si accende con la videoarte di Fabrizio Plessi

Acque e fuoco nella performance promossa da Generali

Venezia, (askanews) - Tra Venezia e Fabrizio Plessi c'è un legame antico. E a Venezia per la prima volta, lo storico teatro La Fenice diventa spazio artistico per una performance del maestro, uno dei padri fondatori della video arte.

L'iniziativa è promossa da Generali Italia tramite il programma Valore Cultura e consentirà fino al 6 agosto 2017, di vivere l'opera sperimentale Fenix DNA di Plessi.

Gli elementi primordiali dell'acqua e del fuoco sono al centro della ricerca di Plessi e in questo tempio della lirica si fondono alla tradizione storica, grazie a 200 calchi modellati dal veneziano Guerrino Lovato, prototipi delle sculture e dei bassorilievi di ornato della cavea del teatro, che invadono la platea.

Uno spettacolo che coinvolge anche il pubblico, una iniziativa nata dall'amore per La Fenice, spiega il maestro: "L'amore per questo teatro, è questa la cosa più importante. E poi cercare qualcosa che fosse la memoria storica di questo teatro, l'anima della Fenice. Credo che i gessi siano il dna della Fenice, è come mettere il teatro dentro il teatro, far emergere un metateatro in cui il teatro diventa spettatore e protagonista di quest'opera. Poi siamo stati felici di poterlo fare grazie a Donnet e Generali, perché se no sarebbe rimasto un sogno ".

Il fuoco, un elemento con cui La Fenice ha un rapporto intimo e terribile; distrutto dalle fiamme due volte nella sua storia, il teatro ha di nuovo riaperto le porte, in tutta la sua magnificenza, nel dicembre del 2003, proprio grazie a Generali, ricorda l'amministratore delegato Philippe Donnet: "Noi siamo molto legati a Venezia e particolarmente alla Fenice perché la nostra storia è legata a quella della Fenice. Il teatro è bruciato nel 1836, poi una seconda volta nel 1996. Due volte abbiamo pagato per l'incendio, oggi un terzo incendio ma questo siamo molto felici di pagarlo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni