cerca

Venezuela, Oriette Ledezma accusa regime del sequestro del padre

"Sono responsabili della sua vita e integrità fisica"

Roma, (askanews) - "Vogliamo denunciare formalmente che Antonio Ledezma, sindaco metropolitano di Caracas è stato sequestrato ancora una volta. Lo hanno portato via dalla sua abitazione all'alba, era in pigiamo. Non sappiamo dove sia. E' arrivato un gruppo di uomini in divisa mimetica e con il volto coperto e lo hanno portato via. Ancora una volta l'hanno sequestrato. Consideriamo responsabile il regime della sua vita e della sua integrità fisica". Così Oriette Ledezma, figlia di Antonio, uno dei capi dell'opposizione al regime chavista del presidente Nicolas Maduro, ha denunciato formalmente il regime per il sequestro del padre avvenuto questa mattina, in concomitanza con quello di un altro leader dell'opposizione venezuelana, Leopoldo Lopez.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni