cerca

Migranti, stretta sulle navi delle ong, fermata la Iuventa

Trovati 8 morti su imbarcazioni con circa 500 persone

Lampedusa (askanews) - Prima stretta nei confronti delle Ong che soccorrono migranti nel Mediterraneo, dopo che il codice di comportamento disposto dal Viminale è stato sottoscritto solo da tre organizzazioni. La nave Iuventa della Ong tedesca Jugend Rettet, che non ha firmato il protocollo, è stata bloccata nella notte tra martedì e mercoledì al largo di Lampedusa dalla Guardia costiera italiana, che poi l'ha scortata fino al porto.

Sulla nave si trovavano due migranti siriani che sono stati accompagnati al centro d'accoglienza dell'isola.

Intanto, però, nel Mediterraneo si continua a morire e a salvare vite umane. I cadaveri di 8 migranti sono stati rinvenuti su quattro imbarcazioni partite dalla Libia alla volta dell'Italia. Margherita Colarullo di Medici senza frontiere che ha partecitato alle operazioni racconta il salvataggio.

"C'erano alcuni bimbi non accompagnati, una bambina ci hanno detto che era figlia di una delle donne che è morta durante la traversata, ma erano curati dalle altre maman che erano con loro e mi hanno detto che erano della costa d'Avorio".

Circa 500 le persone tratte in salvo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni