cerca

Australia, misteriose creature marine "mangiano" gambe teenager

Centinaia di punture sulle gambe dopo un bagno nell'Oceano

Melborune (askanews) - Avventura da dimenticare per un adolescente australiano che ha visto trasformarsi in un incubo la sua nuotata notturna da sogno nell'Oceano. Appena è uscito dall'acqua, sulla spiaggia di Brighton, vicino a Melbourne, si è accorto di avere piedi e caviglie coperte di sangue. Pensava di avere le gambe intorpidite per l'acqua troppo fredda e invece aveva centinaia di piccole punture.

In ospedale non hanno saputo chiarire quale animale potrebbe averlo punto; il padre del ragazzo però ha diffuso un video in cui mostra un campione dei piccolissimi e misteriosi crostacei marini che lo hanno attaccato. Piccoli ma molto voraci visto il modo in cui attaccano questi pezzetti di carne.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500