cerca

Giappone, la nuova vita dell'82enne Masako: sviluppa app

La donna ha imparato da sola a programmare

Tokyo, (askanews) - Quando Masako Wakamiya ha cominciato a lavorare usava l'abaco per i calcoli, ora programma app e a 82 anni è diventata la più vecchia sviluppatrice per smartphone, nonché una maestra nel campo dell'accessibilità dei cellulari per gli anziani.

"Gli anziani difficilmente giocano con le app perchè non ce ne sono di divertenti per loro. Ho spesso sentito lamentele, così ho pensato che avrei dovuto disegnare una app che li divertisse", racconta. Masako ha cominciato ad interessarsi ai computer nel 1990, quando è andata in pensione. Quando si è accorta che gli sviluppatori ignoravano completametne le esigenze dei più anziani ha imparato a programmare e ha inventato "HInadan", una delle prime app in Giappone dedicata agli over 60. Se ne è accorta anche Apple che l'ha invitata a partecipare alla conferenza internazionale degli sviluppatori.

"Quando lavori, hai la sensazione che stai realizzando qualcosa. Io sento tutto questo ancora di più quando programmo". A 82 anni Masako è pronta per una nuova vita.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni