cerca

Venezuela, respinto attacco a base militare: caccia ad assalitori

Gruppo di civili guidato da disertore contro Maduro

Valencia (askanews) - L'esercito venezuelano sta dando la caccia a un gruppo di mercenari armati, in fuga dopo un attacco a una base militare.

Circa 20 uomini guidati da un ufficiale disertore hanno combattuto per tre ore contro l'esercito regolare nella base militare nella terza città del Paese, Valencia, contro quella che hanno definito la "tirannia assassina" del presidente Nicolas Maduro. Il raid è terminato con l'uccisione di due assalitori e la cattura di altri otto, altri dieci sono fuggiti con armi prese nella base. Maduro ha sostenuto che il gruppo "terrorista" abbia legami con gli Usa e la Colombia.

"Il processo è già cominciato e io chiedo la pena massima per tutti quelli che hanno complottato in questo attacco terroristico, non avranno alcun vantaggio sotto nessun aspetto, civili o disertori che siano. Non riusciranno a far deviare la driezione democratica e costituente del paese, non ce la faranno"

L'incidente acuisce i timori che la crisi politica ed economica venezuelana possa sfociare in violenze generalizzate se non in un conflitto armato, dopo l'accumularsi di mesi di tensione con scontri di piazza e vittime.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni