cerca

Francia, auto contro militari: fermato un sospetto

L'uomo era in autostrada a bordo dell'auto usata nell'attacco

Parigi (askanews) - Un sospetto è stato fermato dalla polizia francese nell'ambito delle indagini in corso per risalire all'autore dell'attacco contro un gruppo di militari avvenuto alle porte di Parigi. Lo ha confermato il primo ministro francese Edouard Philippe parlando ai deputati: "Al momento un sospetto che era al volante del veicolo incriminato è stato fermato sull'autostrada da Parigi a Boulogne sur Mer. Non posso commentare nè le modalità dell'arresto nè altri elementi dell'inchiesta" ha detto.

L'uomo fermato forse dopo una sparatoria in cui sarebbe rimasto ferito avrebbe fra i 30 e i 40 anni e sarebbe l'autore dell'attacco su cui sta lavorando l'antiterrorismo, come ha confermato il ministro dell'Interno Gérard Collomb.

"Stamattina alle 8 un'auto che girava nel quartiere è arrivata vicino alla pattuglia, procedeva lentamente, ma a 5 metri dai militari ha accelerato in modo da colpirli. Quindi sappiamo che è un atto deliberato, non accidentale"

Il sindaco di Levallois-Perret, comune alle porte di Parigi in cui è avvenuto l'attacco, ha parlato di un "odioso attentato" perché ha colpito chi stava lavorando per proteggere la città.

I 6 militari feriti, fra cui due gravi, facevano parte dell'operazione "Sentinelle" (sentinella), partita nel 2015 dopo i gravi attentati che hanno colpito la Francia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500