cerca

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

Il fratello della vittima incriminato

Roma, (askanews) - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna a Roma; si tratta del fratello della vittima il cui cadavere fatto a pezzi era stato distribuito in vari cassonetti dei quartieri Parioli e Flaminio. I due abitavano assieme in un appartamento di via Guido Reni e avrebbero spesso litigato per questioni di soldi.

La prima macabra scoperta è avvenuta la sera di Ferragosto con il ritrovamento di due gambe tagliate all'altezza dell'inguine. L'uomo sarebbe stato incastrato dalle immagini di sorveglianza mentre gettava nei contenitori dei sacchi voluminosi. E' stato sottoposto per ore ad un interrogatorio nel corso del quale avrebbe ammesso le sue responsabilità, ed è accusato di omicidio e occultamento di cadavere.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500