cerca

Hong Kong, in carcere i leader del Movimento degli Ombrelli

Condannati a sei, otto e sette mesi di reclusione

Hong Kong, (askanews) - Joshua Wong e altri due giovani leader del Movimento degli Ombrelli sono stati condannati a pene detentive a Hong Kong per il loro ruolo nelle proteste pro-democratiche del 2014.

Wong, Nathan Law e Alex Chow sono stati condannati nell'ordine a sei, otto e sette mesi di reclusione, dopo che la Corte di Appello ha confermato le sentenze nei loro confronti. Gli attivisti sostengono che questo caso sia l'ulteriore prova che Pechino sta rafforzando la sua presa sulla città semiautonoma.

"Possiamo dire con orgoglio che oggi tre dei nostri amici si sono sacrificati e sono stati giudicati perché proteggevano la nostra città e il nostro paese. Noi non rimpangiamo quanto abbiamo fatto tre anni fa ma oggo più che mai non indietreggeremo di fronte ai poteri forti", ha dichiarato Lester Shum, uno dei leader della protesta.

Il movimento è iniziato nel settembre del 2014 con l'obiettivo di ottenere una maggiore democrazia nell'ex colonia britannica. Gli ombrelli dei manifestanti per ripararsi dal sole e dai gas lacrimogeni sono diventati il simbolo della protesta contro Pechino.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500