cerca

Vela, la Palermo-Montecarlo ai nastri di partenza

La regata è giunta alla sua XIII edizione

Palermo (askanews) - Torna anche quest'anno la regata Palermo-Montecarlo. Sono 44 le barche sulla linea di partenza lunedì 21 agosto, di cui 20 straniere in rappresentanza di 9 Paesi da tutto il mondo. L'obiettivo è strappare il record della ragata a Esimit Europa 2, che lo ha stabilito nel 2015 in 47 ore, 46 minuti e 48 secondi.

Favorita d'obbligo è Malizia II di Pierre Casiraghi, che difende i colori dello Yacht Club de Monaco. Il principale avversario di Malizia II sarà il maxi americano Lucky, dell'armatore di Chicago Bryon Ehrhart, in rappresentanza del prestigiosissimo New York Yacht Club.

Lasciata la Sicilia, le barche faranno rotta verso la Sardegna, passando per un cancello di fronte a Porto Cervo. Quindi verso la Francia e poi la meta finale di Montecarlo. In palio ci sono il Trofeo Angelo Randazzo per il vincitore overall in tempo compensato e il Trofeo Giuseppe Tasca d'Almerita al vincitore in tempo reale. Fondamentale per l'organizzazione della regata è stato il sostegno della Fondazione Terzo Pilastro-Italia e Mediterraneo presieduta da Emmanuele Francesco Maria Emanuele.

Organizzata dal Circolo della Vela Sicilia in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco e lo Yacht Club Costa Smeralda la regata è giunta alla XIII edizione. Una manifestazione in continua crescita, secondo Agostino Randazzo, presidente del Circolo Vela Sicilia: "Speriamo possa continuare a crescere. Dobbiamo essere sempre più attrattivi verso gli armatori perché di regate nel Mediterraneo ce ne sono tante. Si vede che le nostre scelte stanno avendo successo e anno dopo anno continuiamo a crescere."

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500