cerca

COLATA DI FANGO E MELMA

Svizzera, quattordici dispersi dopo la frana in val Bregaglia

Tra questi cittadini tedeschi, austriaci e svizzeri

Era attesa, ma neppure le autorità elvetiche si aspettavano un fenomeno di tale intensità. Otto persone risultano disperse dopo una frana avvenuta nella regione svizzera della Val Bregaglia e Val Bondasca che ha costretto sgomberare diversi villaggi. Un centinaio le persone ancora fuori dalle loro abitazioni. Secondo la polizia locale tra i 14 dispersi vi sono dei cittadini tedeschi, austriaci e svizzeri. Alcuni sarebbero degli escursionisti sorpresi in passeggiata dalla frana. La colata di fango e melma è avvenuta alle 9.30 di mercoledì quando un masso è precipitato da una montagna nei pressi del villaggio di Bondo, nel cantone dei Grigioni; dal fianco della montagna sono scivolati a valle oltre 4 milioni di metri cubi di materiale. La Val Bondasca si trova al confine con l'Italia, vicina al più noto Pizzo Badile. Sui social network molti utenti hanno diffuso le impressionanti immagini della frana.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500