cerca

Corteo Roma, rifugiati sgomberati: vogliamo vivere come i romani

"Vogliamo un tetto". Le immagini senza commento

Roma (askanews) - "Vogliamo vivere come i romani, sotto una casa, sotto una doccia, con un bagno, con un medico, con un maestro". È lo slogan scandito da un gruppo di eritrei e somali reduci dal violento sgombero di Piazza Indipendenza di due giorni fa e scesi in piazza a Roma per partecipare al corteo organizzato dai movimenti contro gli sgomberi e per il diritto alla casa. "Vogliamo un tetto per proteggerci dal sole, dal freddo, dalla pioggia, dall'acqua - urlano - una casa adatta per bambini, anziani e malati, adatta per tutti".

Gli sgomberati rifugiati e italiani di piazza Indipendenza e Cinecittà aprono il corteo partito da piazza dell'Esquilino.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500