cerca

De Luca: pene effettive con carcere per chi fa abusi edilizi

Governatore Campania: ci deve essere un prima e un dopo Ischia

Napoli (askanews) - "Abbiamo lanciato noi la sfida della legalità e della battaglia contro l'abusivismo. Ci deve essere un prima e un poi rispetto al terremoto d'Ischia. La priorità oggi è bloccare l'abusivismo perché mentre parliamo si continua a fare abusivismo. L'unico modo per bloccarlo è rendere effettive le pene che sulla carta ci sono ma sono basse. Se rendiamo effettivo il carcere di tre anni l'abusivismo finisce in Italia. Se condanniamo a non lavorare per tre anni l'impresa che realizza l'immobile senza un permesso a costruire, se sospendiamo per un anno il funzionario pubblico che consente l'allacciamento di acqua, gas, corrente elettrica, reti fogniarie degli alloggi abusivi il fenomeno scompare come di incanto. La sfida che lanciamo al governo, al parlamento, alle forze ambientaliste è questa: da oggi in poi verificheremo la coerenza ambientalista sulla base della capacità di adottare queste misure di rigore": così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine di una conferenza stampa a Napoli sui temi dell'ambiente, dell'abusivismo e della legalità.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500