cerca

Texas, Houston sotto l'acqua. Trentamila persone cercano rifugio

Danni da record, si stimano 20 miliardi di dollari

Houston (askanews) - La tempesta tropicale Harvey continua a colpire la parte sud orientale del Texas e in particolare l'area della città di Houston. In questo momento le autorità della metropoli sostengono di aver salvato 2.000 persone minacciate delle alluvioni, ma ce ne sarebbero ancora centinaia che necessitano di aiuto.

Il sindaco di Houston, Sylvester Turner, in una conferenza stampa, ha detto che già 5.500 persone si trovano nei rifugi allestiti dalla città. Poi ha difeso la sua scelta di non evacuare la città:

afp 23.08 ieri 01.24

"Non volevo mettere in pericolo la vita di sei milioni e mezzo di persone, lasciandole per strada. Non so cosa sarebbe successo. L'ultima che la gente è fuggita da Houston sono morte un centinaio di persone. In molti sono rimasti bloccati sull'autostrada per Austin per dieco o dodici ore. E' stato il caos totale".

I danni causati da Harvey sono enormi. Stime definitive ancora non ci sono ma solo per il settore assicurativo la tempesta tropicale potrebbe arrivare a costare fino a 20 miliardi di dollari.

L'uragano che ha iniziato a colpire il Texas venerdì notte e che poi si è trasformato in tempesta tropicale potrebbe essere uno dei 10 più costosi della storia americana.

Quasi un quarto della popolazione del Texas vive in aree per cui è stato dichiarato il disastro naturale: si tratta di 18 contee dove vivono quasi 7 milioni di persone. Oltre 30.000 persone hanno bisogno di un rifugio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500