cerca

Le confidenze di Schulz: versai detersivo in una piscina di notte

Candidato Spd rivela a una blogger: volevo fare il calciatore

Roma, (askanews) - Martin Schulz si gioca la carta delle confidenze: il candidato del partito socialdemocratico per le elezioni tedesche in programma il 24 settembre si è fatto intervistare da una famosa blogger in Germania e si è lasciato sfuggire qualche segreto della sua tempestosa adolescenza.

"Ho gettato un pacchetto di detersivo in polvere in una piscina", ha rivelato.

Come ci è arrivato in piscina? Ha chiesto la blogger Nihan.

"Questo non ve lo racconto", ha tagliato corto Schulz.

"Siete entrato senza autorizzazione di notte?", insiste la blogger.

"Sì, ho scavalcato la recinzione. E poi è arrivata la polizia", prosegue il candidato Spd.

"Siete stato arrestato?", chiede preoccupata Nihan.

"No, sono stato più rapido", conclude con un sorriso Schulz.

L'ex presidente dell'Europarlamento ha inoltre raccontato del duro scontro con la madre quando gli annunciò di voler abbandonare gli studi:

"Mia madre non era contenta. E io, quando sono andato via da scuola, ero a terra. Volevo diventare calciatore professionista, era un'idea folle, non ero così bravo, ma volevo assolutamente diventarlo, non avevo preso la scuola sul serio e poco dopo ho smesso di studiare e non sono diventato calciatore. E' stato l'inizio di una crisi nella mia vita. Ho avuto l'occasione di fare un tirocinio come libraio".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500