cerca

Vaccini, Zaia: non cerchiamo la rissa, la vaccinazione serve

Il governatore del Veneto difende la moratoria fino al 2020

Venezia (askanews) - "Non cerchiamo la rissa, siamo una regione convinta che la vaccinazione serva, siamo l'unica regione in Italia che ha l'anagrafe vaccinale informatizzata, il che vuol dire che sappiamo nome e cognome dei nostri bimbi e che vaccini hanno fatto o devono ancora fare e interloquiamo con le famiglie".

Così il governatore del Veneto, Luca Zaia, intervenendo a Venezia, a margine di un evento al Festival del cinema, in merito alle polemiche suscitate dal decreto regionale che prevede una moratoria fino al 2019-20 per presentare la documentazione sulla vaccinazione dei bambini per l'iscrizione a nidi e scuole dell'infanzia.

"Siamo l'unica regione in Italia - ha concluso Zaia - che non ha il modello dell'obbligatorietà da 10 anni, in accordo col Ministero della Salute e assieme a noi ci sono 15 stati europei: la Germania, il Regno Unito, la Spagna e altri che hanno il nostro stesso modello".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500