cerca

Gioco, Beccalossi: tutelata legge della Regione Lombardia

Le normative esistenti rimarranno in vigore

Roma, (askanews) - "Ogni Regione ha sensibilità diverse in materia di giochi e noi volevamo fosse tutelata la legge della Regione Lombardia. Ci siamo riusciti, grazie a questo emendamento presentato dalla Provincia autonoma di Bolzano". A spiegarlo l'assessore regionale al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Città metropolitana della Lombardia Viviana Beccalossi, dopo la Conferenza Unificata che ha dato il via libera alle nuove regole riguardanti il riordino del sistema giochi.

"In estrema sintesi - prosegue Viviana Beccalossi - è stato accolto un emendamento che ho scritto insieme alla Provincia Autonoma di Bolzano, attraverso il quale di fatto si ottiene che le normative regionali già esistenti rimangano in vigore e che quindi, soprattutto in materia di distanze minime dai luoghi sensibili e di definizione degli stessi. Quindi nulla cambia rispetto a quanto accaduto fino a oggi e, anzi, è stata approvata la richiesta di poter di ricevere gratuitamente i dati sui flussi e le giocate da parte dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500