cerca

Norvegia, vittoria dolce-amara per la premier Erna Solberg

Merkel norvegese ha maggioranza debole, alleati poco concilianti

Roma, (askanews) - Dopo avere ottenuto una vittoria di misura alle elezioni legislative norvegesi, la premier conservatrice Erna Solberg, alias la "Merkel di Norvegia", ha promesso di portare avanti le sue politiche sui "temi più importanti per la società".

Solberg, 56 anni, prima esponente conservatrice nel paese scandinavo a vincere due mandati consecutivi in oltre 30 anni, dopo avere riportato una maggioranza debole con la coalizione del partito conservatore da lei guidato, ha dichiarato:

"Ora è tutto pronto per questo governo per continuare anche dopo il bilancio di previsione. Ciò che accadrà è che parleremo con i due partner di coalizione che abbiamo avuto in parlamento e poi cercheremo di raggiungere un accordo con loro e vedremo dove andremo. Ciò significa che potrebbe non esserci alcun cambiamento nel governo".

Quello di Solberg è uno storico, ma fragile secondo mandato, con alleati meno concilianti. La coalizione è formata dai conservatori di Solberg, dal Partito del progresso moderatamente populista e anti-immigrazione e due alleati di centro destra più piccoli: insieme contano su una maggioranza risicata (89 dei 169 seggi in Parlamento). I conservatori in campagna elettorale hanno promesso di tagliare ulteriormente le tasse.

"Quando la campagna elettorale è finita, tocca alla politica: realizzare la maggioranza delle politiche nei confronti dei principali sostenitori e i temi più importanti nella società per il tuo partito. Lo abbiamo fatto per quattro anni e credo che continueremo a fare così".

"Non si può mai essere certi di sopravvivere per quattro anni. C'è stata molta speculazione che questo governo non sarebbe durato dopo le ultime elezioni nel 2013. Ci siamo riusciti e credo sia possibile farlo per i prossimi 4 anni".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500