cerca

Sicilia, Sgarbi: tra me e Musumeci una ragazza sa chi scegliere

Il critico d'arte in corsa per la presidenza della regione

Palermo (askanews) - Provocatorio come sempre, con accostamenti temerari tra sesso e politica, senza risparmiare attacchi bipartisan agli schieramenti politici in campo per le regionali. Vittorio Sgarbi ha presentato a Palermo la sua candidatura ufficiale alla presidenza della regione Sicilia con il movimento Rinascimento siciliano. Un movimento che si pone tra l'altro come alternativa al Movimento Cinque stelle.

"Intanto ai Cinque Stelle ma soprattutto un'offerta vera ai giovani. Quando mi chiedono di

dire capra capra capra, è un po il vaffa di Grillo - ha detto Sgarbi -. Io continuo a fare il giovane, lui invece va in Costa Smeralda in vacanza come Berlusconi. Fa ridere".

C'è chi sostiene che la sua candidatura possa togliere voti anche al centro destra in Sicilia. "Che io porti via dei voti al centro destra, lo capisco anche: tra me e Musumeci, una ragazza sa bene chi scegliere".

A chi chiede gli la sua idea di Sicilia, Sgarbi ha risposto: "La Sicilia deve essere quello che è. Invece è quello che non è. E' il negativo che prevale sul positivo. Il male che prevale sul

bene".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500