cerca

Esplosione a Londra, 18 ferti. Polizia conferma: è terrorismo

May riunisce comitato d'emergenza. Forse uomo armato in fuga

Roma, (askanews) - E' di 18 feriti ricoverati in ospedale, alcuni ustionati, altri calpestati dalla folla, il primo bilancio ufficiale dell'attentato che ha colpito la metropolitana di Londra. Scotland yard ha confermato: è un atto terroristico.

Dei testimoni hanno postato sui social network le immagini di un contenitore bianco avvolto in una busta della Lidl: sarebbe questo l'ordigno rudimentale che ha provocato l'incendio in un convoglio a Parsons Green, sulla linea verde District Line, vicino a Fulham, nel sud-ovest della città. I passeggeri raggiunti dall'esplosione sono rimasti feriti al volto o hanno riportato bruciature ai capelli. Altri sono stati calpestati dalla calca che tentava di fuggire.

E mentre il primo cittadino Sadiq Khan ha avvertito che i londinesi non si lasceranno mai "intimidire o sconfiggere dal terrorismo", la premier britannica Theresa May ha riunito un vertice del comitato di emergenza Cobra per discutere l'incidente di Parsons Green.

Secondo il quotidiano The Sun, inoltre, un uomo armato di coltello sarebbe in fuga.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500