cerca

Emmy awards, trionfano "The handmaid's tale" e "Big Little Lies"

5 statuette per la serie distopica rivelazione dell'anno

Los Angeles (askanews) - È stato l'urlo soddisfatto di Oprah Winfrey ad annunciare il trionfo agli Emmy awards, gli Oscar della televisione, della serie rivelazione dell'anno "The handmaid's tale", in italiano "Il racconto dell'ancella"; tratto dal romanzo della canadese 77enne Margaret Atwood, che è salita anche sul palco, racconta un mondo distopico comandato da una setta fondamentalista cristiana che tiene le donne in completa schiavitù. La serie si è aggiudicata 5 statuette, compresa quella di miglior attrice.

Miglior serie comica invece è "Veep", serie da record, quest'anno all'ultima stagione, con 18 Emmy e un'attrice protagonista Julia Louis-Dreyfus, che ne ha vinti 6 di fila.

Un'edizione nel segno delle donne e delle storie, come confermano anche le sei statuette per "Big Little Lies", fra bugie, segreti e violenze domestiche, prodotto e interpretato da Nicole Kidman e Reese Whiterspoon.

Vittoria di peso per "This Is Us" con la statuetta a Sterling K, Brown come "miglior attore drammatico": è la prima persona afroamericana ad aggiudicarsela in 19 anni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni