cerca

Salone Francoforte, Kaspersky: per auto connesse più sicurezza

Kravchenko: se vetture non sono protette non sono più sicure

Francoforte, (askanews) - Cybersecurity anche per le auto al salone di Francoforte.

"Noi siamo una compagnia globale di cyber security e vediamo un grande trend nella direzione dei veicoli connessi e delle auto connesse. Tuttavia - ha detto Sergey Kravchenko, business development manager future tecnologies - pensiamo che dovrebbero essere prima protette e questo poi le renderà più sicure. Fin'ora se un'auto è sicura ed è connessa da qualche parte ci sono un sacco di possibilità di disattivare la sicurezza della macchina e questo significa che se la tua macchina è sicura ma non è protetta a livello informatico allora non è più sicura. Questo è il motivo per cui siamo qui: stiamo cercando di portare soluzioni e modelli per implementare la cyber security nell'automotive".

"Noi abbiamo fatto il prossimo grande passo nella cyber security e nell'automotive: abbiamo creato una partnership congiunta con il nostro partner Avl, loro sono esperti in automotive e noi siamo esperti in cyber security" ha detto Kaspersky. "Abbiamo unito i nostri sforzi per creare tutte le soluzioni che rendano tutte le comunicazioni dentro l'aut, verso l'auto e dall'auto sicure. Questo è il primo approccio. Successivamente vedremo cos'altro possiamo fare. Ma abbiamo un'ottima base per questo. Abbiamo sviluppato un sistema di sicurezza operativo microkernel creato appositamente per device a bordo e particolarmente per le macchine e questo dovrebbe essere un sistema molto affidabile per chiunque voglia costruire device sicuri e specialmente auto per il futuro".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500