cerca

Sergio Mattarella ha inaugurato l'anno scolastico a Taranto

Il Capo dello Stato in un istituto di un quartiere disagiato

Taranto (askanews) - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, accompagnato dal ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli ha inaugurato il nuovo anno scolastico visitando il plesso intitolato a "Giovanni Falcone" nell'ambito dell'Istituto comprensivo "Luigi Pirandello", scuola storica del rione Paolo VI di Taranto, uno dei quartieri più disagiati del capoluogo pugliese.

"A scuola si disegna il futuro. È questa l'essenza del mondo della scuola e ci si deve chiedere perché questa peculiarità non sia riconosciuta adeguatamente - ha detto il Capo dello Stato - la scuola, ragazzi, non riguarda soltanto voi, i docenti e i vostri genitori: costituisce una grande e centrale questione nazionale. Perché la scuola è motore di cultura e, quindi, di libertà, di eguaglianza sostanziale. Deve essere veicolo di mobilità sociale".

Nel corso del suo intervento, Mattarella ha voluto anche rivolgere un pensiero agli studenti e agli insegnanti che iniziano il nuovo anno scolastico nelle aree colpite dal terremoto.

"In quelle regioni la priorità è stata la continuità scolastica - ha detto - in quei luoghi, segnati dal dolore ma non dalla rassegnazione le scuole sono rimaste sempre aperte, anche in strutture provvisorie. La scuola che continua è segno di speranza, garanzia della ripresa, la prova della vitalità".

Il Capo dello Stato, infine, è tornato anche su temi controversi come la sicurezza, bullismo e cyber bullismo, l'abbandono scolastico, l'integrazione e, soprattutto, i vaccini che sono importanti, ha detto...

"Per difendere la salute di tutti, nella propria scuola, nel proprio comune, nell'intera Italia".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500