cerca

Sicilia, sospese le regionarie 5S. Cancelleri: vado avanti

A rischio la candidatura a presidente della Regione

Palermo, (askanews) - Il risultato delle regionarie siciliane del Movimento 5 Stelle è sospeso. La sentenza del Tribunale di Palermo è stata depositata, confermando dunque la decisione provvisoria dei giudici dello scorso 12 settembre.

La sospensione è scattata a seguito dell'accoglimento del ricorso presentato da Mauro Giulivi, difeso dall'avvocato Lorenzo Borrè. L'attivista fu escluso dalla lista dei candidati alle consultazioni grilline per essersi rifiutato di sottoscrivere un documento sottopostogli dallo stesso movimento.

Rischia di complicarsi, dunque, la campagna elettorale del candidato alla presidenza della Regione Giancarlo Cancelleri, vincitore di quelle regionarie, sebbene dal Movimento 5 Stelle fino ad oggi abbiano sempre difeso il proprio candidato, assicurando che non c'è nessun rischio caos come conferma lo stesso Cancelleri determinato ad andare avanti.

"Nello stesso decreto di sentenza, il giudice scrive in calce che il tribunale civile di Palermo non può decidere se e come presentare la lista e con quale modalità scegliere i candidati - ha detto Cancelleri -. Quindi noi, nell'assoluto rispetto della legge, presenteremo le liste già sabato 23 settembre con la presentazione del simbolo. Andiamo avanti nel rispetto di tutti i cittadini che ci stanno sostenendo e che hanno sostenuto i candidati. Questa cosa è un punto d'onore perché in Sicilia vorremo che chi ci vuole battere lo faccia con le regole democratiche del Paese, e quindi con le elezioni, e non portandoci nelle aule dei tribunali".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni