cerca

Partecipate, Bonaccini: non lasceremo soli i lavoratori

Bisogna trovare un'intesa forte sul ricollocamento

Roma, (askanews) - Nella fase di riordino delle società partecipate "non lasceremo solo nessuno". Lo ha assicurato il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, al termine della riunione tra i governatori.

"Noi - ha ricordato Bonaccini - avevamo già dato due intese sui percorsi che portano alla revisione delle società a partecipazione pubblica per quanto riguarda il ruolo delle regioni, dopo quelle due intese e l'avvio del percorso oggi si tratta di andare a trovare un'intesa forte sui criteri per l'eventuale ricollocamento delle persone che dovessero non essere più all'interno di quelle società che verranno revisionate, ridotte, dismesse o ridotta la partecipazione. Noi abbiamo chiesto un tempo un pò più ampio di qualche settimana per poter, anche come Regioni, gestire i passaggi che verranno fatti. Insieme all'Anci l'obiettivo numero uno è cercare di non lasciare solo nessuno".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni