cerca

Sisal Group, parola d'ordine crescita sostenibile

L'AD Petrone: sostenibilità valore aggiunto per il sistema paese

Roma, (askanews) - Sisal Group presenta il Rapporto di Sostenibilità 2016 consolidando il suo percorso nell'ambito della sostenibilità sociale, ad esempio con il programma di Gioco Responsabile, che ha permesso di ottenere il rinnovo di prestigiose certificazioni internazionali. Un legame profondo quello che unisce Sisal all Italia e agli Italiani. Una storia di luoghi, oggetti e simboli che appartengono a tutti: la ricevitoria, la schedina, il SuperEnalotto. Momenti ed emozioni che si rincorrono nel tempo, che si mescolano in un unico filo, lungo più di 70 anni. E sin dalla sua nascita, e da quel sogno di ridare vita allo sport italiano, Sisal ha sempre investito a favore del Paese e delle comunità sul territorio, attraverso un programma organico di responsabilità sociale d impresa. Un esempio del legame profondo col territorio è l'impegno di Sisal a fronte dell emergenza terremoto, che ha colpito le zone del Centro Italia, che si è tradotto in un progetto di sostegno a favore del Comune di Amatrice.

Ma come declinare oggi il concetto di azienda sostenibile lo spiega l'amministratore Delegato di Sisal Group, Emilio Petrone: "Crescita sostenibile significa creare valore aggiunto per l'azienda però essere anche un buon cittadino, quindi creare valore aggiunto anche per i propri dipendenti, le comunità ed il paese. Cerchiamo di farlo, come parte delle nostre strategie, sostenibili nel lungo termine, e poi con il nostro piano di responsabilità sociale, cercando cioè di restituire al paese una parte di quello che il paese ci ha dato contribuendo al nostro successo".

Essere sostenibile, vedi il caso di Sisal Group, significa quindi anche essere più competitivo, come conferma il sottosegretario del Ministero dell Economia e delle Finanze Pier Paolo Baretta: "Ormai la buona reputazione fa parte anche della capacità di rapporto con la clientela quindi la sostenibilità sociale fornisce un'immagine dell'azienda molto positiva e che va rafforzata".

Immagine positiva, quella di Sisal, che racconta una storia fatta di passato, presente e futuro, con il 2016 anno dell accordo tra Sisal e Agenzia per l Italia Digitale, per partecipare al progetto PagoPA. Ancora l'amministratore delegato Emilio Petrone: "Stiamo spingendo molto sul digitale e crediamo di poter dare un contributo cercando di essere un'azienda all'avanguardia che attragga talenti e li sviluppi, capace di offrire servizi sempre migliori ai consumatori. Da questo punto di vista abbiamo concluso un accordo con la pubblica amministrazione per fornire ai cittadini i servizi della Pa nei nostri punti vendita".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500