cerca

Germania, Verdi: al parlamento torna gente che nega l'Olocausto

Leader Oezdemir: compito dei partiti ora superare divisioni paese

Roma, (askanews) - Il co-leader dei Verdi tedeschi, il turco-tedesco Cem Oezdemir, ha dichiarato che tutti i partiti democratici dovranno "superare le divisioni della società", dopo l'amara vittoria della cancelliera tedesca Angela Merkel, indebolita dallo storico successo della destra nazionalista Afd. Dalle urne è uscita una situazione frammentata, che spingerà probabilmente Merkel a formare una coalizione cosiddetta Giamaica, formata cioè dal suo partito, Cdu-Csu (al 33%), dai Verdi, che hanno ottenuto l'8,9%, e dai liberali di Fdp (al 9,2%), rientrati al Bundestag dopo 4 anni di assenza.

"Siamo in un paese diverso. Siamo in una repubblica profondamente divisa, dove per la prima volta nuovamente delle persone che negano l'Olocausto entrano al parlamento. Ciò cambierà questo paese. Tutti i partiti democratici hanno il compito comune di fare tutto il possibile per superare questa divisione nel paese", ha dichiarato Oezdemir.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni