cerca

Youtuber Dose diventa agente 0011 per l'Onu: basta junk food

E fate attività fisica, cominciate con un selfie

Roma, (askanews) - Il friuliano Dose è tra i cinque youtubers che hanno deciso di diventare ambasciatori degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) compresi nell Agenda 2030, approvata dall'Assemblea generale dell ONU il 25 settembre 2015, allo scopo di conciliare la dimensione della sostenibilità con i fattori economici, sociali, umanitari e ambientali dello sviluppo, attraverso un impegno globale da parte di tutti i Paesi.

"Il video di oggi sarà un po' diverso dal solito, ma lo considero molto importante - esordisce Dose - sono stato nominato Agente 0011 per gli obiettivi di sviluppo sostenibili delle Nazioni Unite. In tutto sono 17 obiettivi, che dobbiamo raggiungere entro il 2030 se vogliamo vivere in un futuro migliore e in un mondo più bello".

Dose ha deciso di dedicarsi all'obiettivo numero 3: assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età. In Italia l'aspettativa di vita arriva a 80 anni, in paesi come la Sierra Leone a malapena a 40. "Se sei un uomo povero, emarginato con un lavoro pesante e frustrante di conseguenza hai una possibilità maggiore di ammalarti e più ti ammali e meno guarisci, perciò sei meno autosufficiente, sei più infelice e come scalino finale muori prima", ha spiegato.

Da dove cominciare? Mangiare meno cibo spazzatura. Qualche mese fa modificato il mio regime alimentare. Iniziamo a spegnere il computer e facciamo più attività fisica, ha suggerito. Dose ha chiesto ai suoi follower di iniziare facendosi un un selfie e poi di postarlo con l'hashtag "sono un #agente0011". "Benvenuto nella mia squadra, di cui fanno parte anche Nadia Tempest, Cesca, Eleonora Rivieri e Vincenzo Tedesco", ha aggiunto, sottolineando "tutti hanno il diritto di stare in salute".

I creators, grazie alla collaborazione nel progetto di Web Stars Channel, Influencer Media Company che li gestisce in esclusiva, hanno lanciato questa importante sfida agli oltre 5 milioni di utenti che seguono i loro canali attraverso dei video che illustrano il contenuto dei vari obiettivi: dalla lotta alla povertà e alle disuguaglianze raccontate da Cesca, al diritto alla salute di cui si fa portavoce Dose; dal contrasto alla malnutrizione spiegato da Eleonora Olivieri, passando per l impegno in favore dell uguaglianza di genere raccontato da Vincenzo Tedesco, sino alla creazione di città inclusive e sostenibili di cui Nadia Tempest è ambasciatrice.

E' proprio dallo sviluppo di quest ultimo obiettivo che trae origine "Agente 0011: gli studenti delle scuole italiane si attivano sul territorio per città più sostenibili e inclusive (SDG11) e per un Italia più responsabile verso l Agenda 2030", al quale i cinque creators hanno aderito. Il progetto, co-finanziato dall AICS - Agenzia Italiana della Cooperazione allo Sviluppo nell'ambito del bando Educazione alla Cittadinanza Globale 2016 e implementato sul territorio nazionale da ActionAid, Amref, Asvis, Cesvi, CittadinanzAttiva, La Fabbrica e Vis, ha l'obiettivo di sensibilizzare e promuovere la comprensione critica e la mobilitazione della società civile sui temi dell Agenda 2030 e degli SDGs, nonché sulle implicazioni che comportano per l Italia e i suoi cittadini.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500