cerca

Il vulcano di Bali: 75mila abitanti evacuati, servono aiuti

Bambini trasferiti in tendopoli, giocano e studiano

Roma, (askanews) - Container carichi di aiuti umanitari, cibo, indumenti e materiale di prima necessità, ma anche maschere, sono stati spediti a Bali, dove oltre 75mila abitanti sono stati evacuati dalla zona vicina al vulcano che minaccia di eruttare da un momento all'altro sull'isola indonesiana.

Il monte Agung, a poco più di 3mila metri di altezza e a circa 75 chilometri dalle principali destinazioni turistiche di Kuta e Seminyak, "tuona" dal mese di agosto e potrebbe entrare in eruzione per la prima volta dopo mezzo secolo.

Prevedendo un'eruzione, le autorità indonesiane hanno deciso di dirottare i voli diretti a Bali verso altri dieci aeroporti, in particolare nella vicina isola di Lombok ma anche la capitale Giacarta, sull'isola di Giava.

Intanto tantissimi bambini sono stati evacuati e vengono fatti giocare in alcune tendopoli e strutture allestite nella zona. Spiega Dadan, rappresentante del ministero per gli affari sociali:

"Sappiamo che il monte Agung non è ancora esploso e ci prepariamo a questo. E prepariamo i bambini. Il disastro non dovrà provocare panico ma abbiamo coscienza che si tratterà di un disastro e dobbiamo prepararci".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni