cerca

Simulavano incidenti stradali, 7 arresti per truffa a Catania

Adescavano clienti al Pronto soccorso, 64 gli indagati

Roma, (askanews) - Simulavano falsi incidenti stradali per ingannare le compagnie assicuratrici e intascare gli indennizzi. La truffa, scoperta dalla Polizia di Catania, ha portato all'arresto di 7 persone accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alla truffa e corruzione in atti giudiziari. Gli indagati sono 64.

Gli indagati, che utilizzavano uno studio di infortunistica stradale, adescavano in pronto soccorso delle persone con lesioni compatibili con un incidente stradale. Molti pazienti, al momento della registrazione presso il triage, sostenevano la natura accidentale del trauma, ma in sede di referto medico, pretendevano la dicitura incidente stradale.

Il modus operandi del gruppo criminale, replicato 18 volte, era sempre lo stesso: individuazione dei traumatizzati al Pronto soccorso; finta ricostruzione di un sinistro stradale e successiva richiesta di risarcimento; e poi ricorso davanti al Giudice di Pace con correlata indicazione di falsi testimoni (in gran parte) retribuiti per le deposizioni infedeli. Il danno stimato è di un 1 milione di euro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni