cerca

Gelo fra Usa e Cuba dopo il caso dell'ambasciata all'Avana

Usa richiamano 60% del personale. L'Avana: scelta precipitosa

Milano, 30 set. (askanews) - E' gelo fra Stati Uniti e Cuba. Gli Stati Uniti hanno deciso di bloccare l'emissione di visti a Cuba a tempo indeterminato e di rimpatriare circa il 60% del personale che si trova all'ambasciata all'Avana. A far entrare in crisi i rapporti tra Stati Uniti e Cuba son stati una serie di strani episodi che hanno coinvolto il personale degli Stati Uniti: diversi funzionari dell'ambasciata infatti hanno avuto problemi all'udito e all'equilibrio, che in alcuni casi si sono trasformati in danni permanenti. Il motivo per il quale non è stata chiusa del tutto l'ambasciata - scrive il New York Times - è il fatto che è molto probabile che il responsabile dell'attacco non sia il governo cubano, ma un altro Paese.

Cuba ha definito "precipitosa" la decisione degli Stati Uniti. "Consideriamo la decisione annunciata oggi dal governo americano, tramite il dipartimento di Stato, precipitosa e nuocerà alle relazioni bilaterali", ha detto il capo per le questioni nord americane del ministero degli Esteri cubano Josefina Vidal.

La responsabile cubana ha affermato che il governo dell'Avana non ha alcuna responsabilità in questa presunta vicenda: "La volontà di Cuba è di proseguire una cooperazione attiva fra le autorità dei due Paesi per chiarire completamente questa vicenda. Sarà fondamentale poter contare sulla partecipazione delle autorità americane".

Una cooperazione che stenta a decollare dall'insediamento di Donald Trump alla casa Bianca. La sua amministrazione ha già eliminato alcune parti centrali dell'accordo tra Cuba e Obama, definito da Trump "terribile e sbagliato": in particolare il presidente Usa ha già posto alcune restrizioni sui viaggi e sul commercio, ma sembra che non voglia eliminarlo del tutto, visto che lo storico disgelo ha l'appoggio dell'opinione pubblica americana e anche di molti repubblicani.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni