cerca

L. elettorale, D'Attorre (Mdp): pessimo aumento pluricandidature

"Da tre si sale a cinque. Segreterie partiti controllano eletti"

Roma (askanews) - "E' sconfortante quello che è accaduto questa mattina: l'aumento a cinque delle pluricandidature consentite rafforza ulteriormente questa vera e propria orgia di nominati". Così Alfredo D'Attorre, deputato di Articolo 1-Mdp, parla dell'emendamento al Rosatellum bis relativo alla validità del voto per cui si è deciso di inserire delle "istruzioni per l'uso". "Un candidato - continua D'Attorre - presentandosi in cinque parti diverse d'Italia indebolisce notevolmente il rapporto con il territorio e viene meno qualsiasi riconoscibilità degli eletti. E' un modo questo per rafforzare il controllo delle segreterie dei partiti sugli eletti. E' di fatto - conclude - un altro passo indietro che peggiora un testo sul quale noi abbiamo già un giudizio molto severo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500