cerca

Rossi (PaT): con l'autonomia più Europa, più Regioni, meno Stati

Il governatore del Trentino: l'importanza dell'esempio Euregio

Trento (askanews) - Più Europa, più Regioni e meno Stati: il presidente della Provincia autonoma di Trento in un'intervista ad Askanews propone con forza il modello dell'autonomia trentina come opportunità per concretizzare sviluppo e governo dei territori in un'ottica europea. L'occasione delle sue riflessioni è la conclusione della presidenza di turno per il Trentino di Euregio, la struttura di cooperazione transfrontaliera tra Tirolo, Alto Adige e Trentino.

Dopo aver sottolineato i risultati e le opportunità legate alla cooperazione con il Tirolo e l'Alto Adige nell'ambito di Euregio, Rossi commenta anche la tensione in Spagna sottolineando gli errori commessi sia da Barcellona e prima di tutto da Madrid e invitando a riscoprire modelli possibili di autonomia dei territori all'interno di uno stato nazionale.

Riguardo il referendum consultivo sull'autonomia indetto da Regione Veneto e Regione Lombardia, infine, Rossi auspica che attraverso il voto sia colta l'occasione per riaprire in Italia un dibattito nazionale su "un regionalismo differenziato", ricorda che l'opportunità per le Regioni di allargare i propri ambiti di azione è prevista in Costituzione già da 16 anni, e infine che "sarebbe bene che Veneto e Lombardia indicassero fin da subito quali sono le competenze che vorrebbero esercitare al posto dello Stato".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni