cerca

Il fuoco avvolge nord-ovest Spagna e Portogallo, decine di morti

Temperature sopra media stagionale e siccità, ma arriva pioggia

Madrid, (askanews) - Gli incendi boschivi che infuriano da domenica in Portogallo hanno provocato 27 morti in varie regioni del Paese. È quanto emerge da un nuovo bilancio provvisorio stabilito dai servizi di soccorso.

"Possiamo confermare la morte di 27 persone nei distretti di Coimbra, Castelo Branco, Viseu e Guarda", che si trovano nel centro e nel nord del Paese, ha dichiarato la portavoce dell'Autorità nazionale della protezione civile durante una conferenza stampa a Lisbona.

Nelle immagini gli incendi boschivi nella regione della Galizia, nel nord-ovest della Spagna, che vive una "situazione molto preoccupante" con una quindicina di roghi e 3 morti accertati.

Il Portogallo, come la Galizia, è colpito da mesi di siccità e da temperature superiori alla media stagionale. Il primo ministro portoghese, Antonio Costa, ha dichiarato "lo stato di catastrofe". Tra gennaio e fine settembre sono già 216.000 gli ettari di terreno andati in cenere in Portogallo.

L'unico dato positivo viene dalle previsioni meteorologiche che annunciano pioggia e un calo delle temperature da lunedì sera.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500