cerca

Incendi in Portogallo, bilancio è di almeno 32 morti e 7 dispersi

Alcune zone non ancora raggiunte, numero vittime provvisorio

Lisbona (askanews) - E' di almeno 32 morti, tra i quali un neonato, e 7 dispersi l'ultimo bilancio degli incendi boschivi che infuriano da domenica in Portogallo. Il bilancio resta provvisorio perché ci sono ancora dei luoghi in cui i soccorsi non sono arrivati.

Tutte le vittime sono concentrate nelle regioni di Coimbra, Castelo Branco, Viseu e Guarda, nel centro e nel Nord del Paese. Fino ad ora, gli incendi hanno fatto anche 56 feriti, di cui 16 in gravi condizioni.

Il Portogallo, come la Galizia, in Spagna, ugualmente funestata dagli incendi, è colpito da mesi di siccità e da temperature superiori alla media stagionale. Il primo ministro portoghese, Antonio Costa, ha dichiarato "lo stato di catastrofe". Tra gennaio e fine settembre sono già 216.000 gli ettari di terreno andati in cenere in Portogallo.

A peggiorare le cose in questi giorni è stato l'uragano Ophelia che ha soffiato sui fuochi venti fino a 90 chilometri orari prima di dirigersi verso l'Irlanda.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500