cerca

Tiroide, pazienti in rivolta contro nuova formula del Levothyrox

In Francia 365 denunce e petizione per riavere vecchio farmaco

Parigi, (askanews) - Consumatori francesi in rivolta contro la nuova formula del Levothyrox farmaco per la tiroide prodotto dal laboratorio tedesco Merck. Ad oggi sono 365 le denunce depositate, il doppio di quelle presentate al 3 ottobre, come ha ricordato il procuratore della Repubblica di Marsiglia.

I pazienti lamentano pesanti effetti secondari del nuovo Levothyrox, mentre, sempre nel quadro dell'inchiesta condotta dal tribunale di grande istanza di Marsiglia, è stata compiuta una perquisizione nella sede dell'Agenzia nazionale per la sicurezza dei medicinali (Ansm) a Parigi. Già il 3 ottobre è stata perquisita la sede di Merck a Lione, con il sequestro di dosi del farmaco e documenti.

La nuova formulazione del farmaco che combatte l'ipotiroidismo è stata richiesta dall'Ansm al laboratorio Merck nel 2012, con lo scopo, secondo loro, di rendere il prodotto più stabile nel tempo.

Intanto online è partita una petizione contro la nuova formulazione del Levothyrox, messa in circolazione nel marzo 2017, che in un mese ha raccolto più di 20.000 firme. I pazienti lamentano forti effetti indesiderati, come una intensa fatica, mal di testa e un importante aumento di peso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni