cerca

Gdf di Napoli, contrabbando di prodotti petroliferi: 14 arresti

Le Fiamme gialle sequestrano beni per oltre 17 milioni di euro

Napoli (askanews) - Contrabbando di prodotti petroliferi. Non è competenza specifica solo dell'Isis. Il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Napoli, coordinato dalla Procura partenopea, ha eseguito sequestri patrimoniali per oltre 17 milioni di euro nei confronti di un'organizzazione criminale specializzata nel traffico di derivati dell'oro nero.

La banda, attiva su tutto il territorio nazionale e con ramificazioni anche all'estero, aveva escogitato diversi sistemi fraudolenti per immettere sul mercato ingenti partite di carburante, anche di illecita provenienza, a prezzi evidentemente concorrenziali, causando all'erario un danno di oltre 20 milioni di euro.

Nel corso delle indagini, che hanno portato all'esecuzione delle misure cautelari patrimoniali, sono state arrestate, in flagranza di reato, 14 persone e sequestrati un milione di litri di prodotti petroliferi di contrabbando nonché numerosi impianti di distribuzione di carburante dislocati in diverse regioni italiane, alcuni dei quali con le colonnine di rifornimento manomesse e alterate.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500