cerca

Il Premio Sakharov all'opposizione del Venezuela

Viene tradizionalmente assegnato a chi promuove diritti umani

Strasburgo (askanews) - Il Parlamento europeo ha assegnato il Premio Sakharov del 2017 all'opposizione del Venezuela. Ad annunciarlo da Strasburgo è stato il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani. Questo prestigioso riconoscimento è tradizionalmente assegnato a personalità o istituzioni che si battono per i diritti umani e per la promozione della pace.

Il premio è stato attribuito all'Assemblea nazionale venezuelana, dominata dall'opposizione, e a dei prigionieri politici.

Il Venezuela sta attraversando una crisi politica senza precedenti. Il partito al potere ha continuamente limitato lo Stato di diritto e l'ordine costituzionale e nel marzo 2017 la Corte suprema ha tolto il potere legislativo all'Assemblea nazionale eletta democraticamente.

Nello stesso tempo, il numero dei prigionieri politici è salito a oltre seicento. Tra questi figurano leader di primo piano dell'opposizione.

Forti critiche sono giunte dai poteri forti di Caracas all'annuncio del premio. "Oggi abbiamo assistito a una strana situazione in cui il Parlamento europeo ha attribuito un premio all'opposizione che brucia vive delle persone, genera violenza, causa morti e la sofferenza di un popolo", ha detto la presidente dell'assemblea costituente Delcy Rodriguez. Il premio sarà assegnato il 13 dicembre a Strasburgo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500