cerca

Incendi in Piemonte, situazione in lento miglioramento

Interventi aerei ancora in corso in Valsusa e Valle Orco

Torino (askanews) - Va pian piano migliorando la situazione incendi in Piemonte, anche se restano alcuni focolai su cui stanno intervenendo i mezzi aerei: elicotteri e Canadair.

La situazione più critica rimane probabilmente quella di Sparone, in Valle Orco, dove c'è ancora un fronte di fuoco di 4 chilometri. Mezzi aerei in azione anche a Mompantero in Valsusa, mentre sempre in Vasusa a Roure si registrano fiamme a un chilometro dalle abitazioni.

Malgrado l'attenuazione delle fiamme, tuttavia, nel Torinese non migliora la qualità dell'aria.

Nella giornata di lunedì 30 ottobre, fa sapere l'Arpa Piemonte, si sono registrati sforamenti in tutti i comuni dell'hinterland, mentre Torino resta sopra il livello "marrone" dei 75 microgrammi di PM10 per metro cubo, a quota 78.

Le previsioni danno la situazione in peggioramento con quasi tutti i comuni dell'area metropolitana, al livello "marrone" oltre la soglia dei 75 microgrammi.

L'assenza di vento, oltre al lavoro fatto per tutta la giornata del 30 ottobre con i Canadair, ha fatto notevolmente migliorare la situazione degli incendi anche nel parco di Campo dei Fiori a Varese.

In gran parte dolosa la causa dei roghi, come ha sottolineato il ministro dell'Interno, Marco Minniti parlando di "reati molto gravi che non vanno sottovalutati".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500